RANZANICO – Le Cresime dei giovanissimi ranzanicesi

In un clima di festa che nemmeno le normative anti-contagio hanno potuto smorzare, la comunità parrocchiale di Ranzanico si è stretta attorno ai ragazzi che verso la fine di maggio hanno ricevuto la Cresima. Per loro si è trattato di un passaggio importante nel loro percorso di giovanissimi cristiani, una tappa di un lungo viaggio.

La chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta, nel centro storico del paese che dall’alto domina il Lago di Endine, non era stracolma con capitava nell’epoca pre-Covid. C’erano però i familiari dei cresimandi, i padrini e le madrine, accolti dal parroco don Luca Nessi che faceva gli onori di casa.

Tante persone coperte dall’ormai immancabile mascherina che si sono commosse nell’assistere a questa solenne e sentita cerimonia religiosa dove i protagonisti al centro del palcoscenico erano loro, i 14 giovanissimi ranzanicesi che hanno ricevuto il sacramento della Confermazione (il vero nome, ma meno utilizzato, della Cresima). La fotografia è di Foto Marini Casazza, che ringraziamo….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 4 GIUGNO