COSTA VOLPINO – Baiguini e la sua squadra: “Chi siamo e dove vogliamo andare. Sogni e bisogni”

Nella serata di mercoledì 1 settembre il gruppo Costa Volpino Cambia  ha presentato il candidato Sindaco Federico Baiguini e la lista dei 12 candidati a consigliere comunale, di fatto questa è la serata di inizio della campagna elettorale. Federico Baiguini ci racconta “l’emozione di presentarsi ai propri cittadini è sempre molto forte, sono orgoglioso di questi 12 candidati, sono persone di spessore e dal grande entusiasmo, persone che hanno lavorato sodo per presentarsi preparati ai cittadini. Hanno sentito da subito forte il senso di responsabilità di rappresentare il gruppo di “Costa Volpino Cambia” che ha amministrato, a mio parere molto bene, per gli ultimi 10 anni questo paese”. Continua Federico Baiguini “questa è una squadra composta da 5 persone in continuità con il percorso fatto e 7 persone alla prima esperienza, età media 42 anni. E’ una grande soddisfazione  essere riusciti a dare continuità al nostro progetto, con il gruppo promotore abbiamo costruito un programma elettorale innovativo, sei concetti principali nati dall’ascolto delle necessità dei cittadini e dentro questi concetti sono contenuti nel dettaglio gli obbiettivi. Quindi dalla rigida classificazione siamo passati alla definizione delle esigenze: la via dell’acqua, giovani al centro, muoversi sicuri, personaggi e gemellaggi, tuteliamo l’ambiente, fragili e protetti. Tra i punti principali quelli di maggiore importanza sono la realizzazione del nuovo polo scolastico nella frazione del Piano, 10 aule per la didattica, 5 aule per i laboratori, palestra utilizzabile anche dalle società sportive, auditorium, mensa e centro cottura a servizio di tutte le scuole del paese.  Poi il turismo con il bando con il bando per la gestione unitaria di tutta la sponda nord del lago d’Iseo, bando che è pronto e in fase di gara di aggiudicazione, il progetto generale proposto dal comune prevede realtà di ristorazione, di ricettività, sport d’acqua, sport all’aperto e attività di svago. Altro punto fondamentale è la “Casa della salute” che pensiamo di realizzare per dare servizi medico-infermieristici territoriali fondamentali per la gestione della medicina di base, servizio che con la situazione che stiamo attraversando si è dimostrato importantissimo.

Infine il tema ambientale della bonifica dell’area ex Ols dove ci piacerebbe, mediante un percorso con il comune di Pisogne, vedere realizzata un parco fotovoltaico e microeolico per la produzione dell’energia elettrica pulita. Il passo potrebbe essere poi quello di pensare ad una zona di produzione dell’idrogeno necessario ad alimentare il trasporto su rotaia, su acqua e fornire le vicine attività industriali.

Quali sono i punti salienti del vostro programma elettorale?

Lavoreremo per aumentare i servizi e la qualità dei servizi per i nostri cittadini. I punti salienti del nostro programma elettorale riguardano l’istruzione mediante la realizzazione del nuovo plesso delle scuole primarie della frazione del Piano con palestra, mensa e centro cottura, recentemente siamo stati finanziati dal MIUR per il nostro progetto con un contributo di 4.000.000 di euro su 5.000.000 totali di intervento.

Il turismo con la realizzazione del polo turistico della sponda nord del lago d’Iseo mediante la realizzazione di strutture ricettive, ristorative con servizi legati agli sport e allo svago all’aperto. Anche su questo abbiamo bandito una gara per la gestione totale dell’area dove sono previsti investimenti per 2.000.000 di euro.

La qualità urbana con la riqualificazione della via Nazionale e della zona portici, progetto che noi abbiamo realizzato e per il quale abbiamo ricevuto un contributo di Regione Lombardia per 1.400.000 di euro.

La viabilità mediante la riapertura della via Macallè che..

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 10 SETTEMBRE