NEMBRO – IL VINCITORE DELLE PRIMARIE – Ravasio punta ad essere il terzo sindaco di ‘Paese Vivo’

431

La gioia di Cancelli: “Penso sia una scelta molto saggia, lui è la perosna giusta per Nembro”. Ravasio ottiene il 42%, Poloni il 32%, Lodetti il 26%

 

Alla fine, nello sfogliare la margherita a tre petali di ‘Paese Vivo’, i grandi elettori della lista di maggioranza hanno optato per un volto nuovo, quantomeno più nuovo rispetto agli altri due candidati. Il consigliere comunale Gianfranco Ravasio ha trionfato alle primarie per la scelta del candidato a sindaco di Nembro per il listone di centrosinistra, ottenendo il 42%. Un risultato importante che gli ha permesso di battere gli altri due contendenti. Il presidente della Casa di Riposo di Nembro Valerio Poloni, che in passato ha guidato ‘Paese Vivo’, ha ottenuto il 32% delle preferenze, mentre l’assessore ai Servizi alla Persona, Floria Lodetti, si è dovuta accontentare del terzo posto con il 26%.

Molto soddisfatto del successo di Ravasio è l’attuale primo cittadino, Claudio Cancelli, che fra pochi mesi poserà per sempre la fascia di sindaco (e spera di poterla passare al suo consigliere comunale).

Sono molto contento, innanzitutto perché il percorso è stato molto articolato; ci sono stati ben 16 incontri sui temi programmatici, su quanto fatto e su quanto si dovrà fare in futuro. Negli ultimi incontri si è parlato delle persone, dei candidati e hanno votato 130, che non sono poche, anzi! È positivo che ci sia stata una così grande partecipazione alle nostre primarie. È stato un momento importante di democrazia e di condivisione delle idee. Sono contento anche per Ravasio, la cui scelta penso sia stata molto saggia. È stata infatti scelta una persona molto seria, aperta al dialogo, moderata, che sa ascoltare, che studia l’argomento trattato prima di decidere cercando modalità condivise. E poi – sottolinea Cancelli – è anche relativamente giovane. Per uno molto giovane è infatti più difficile trovare il tempo per gestire un Comune grande come il nostro, che porta via molto tempo. E poi, Ravasio fa parte di una generazione nuova di Paese Vivo…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 18 FEBBRAIO

pubblicità