CLUSONE – 1000 partite Iva nel Comune baradello e per tutti i negozi sfitti ‘vetrine accese’ con espositori da tutte le parti

1000 partite iva in paese. Numeri da sballo per il Comune baradallo che anche dopo lo tsunami Covid non ha visto ridursi la produttività, anzi: “Alcuni hanno chiuso ma altri hanno aperto – commenta il sindaco Massimo Morstabiliniquindi tutto bene”. 1000 partite Iva che comprendono bar, ristoranti, negozi, liberi professionisti, artigiani ecc. E intanto è partito un progetto che terminerà il 6 gennaio ma che sa tanto di inizio verso qualcosa di molto più duraturo e che è un incentivo ad aprire nuovi negozi: “Il progetto si chiama ‘vetrine accese’ – spiega Morstabilini – e riguarda tutti i negozi sfitti del paese, possono cedere la loro vetrina ad attività di fuori paese che possono così esporre le loro cose, e noi come Comune semplifichiamo la burocrazia, niente tasse rifiuti, niente di niente e se ci si accorda con il proprietario si può utilizzare la struttura in comodato gratuito. Luci accese anche di sera e un modo per far ripartire anche ciò che è ancora chiuso e per il proprietario l’opportunità di fare conoscere la propria vetrina. Gli spazi espositivi visibili dalla pubblica via, attraverso successivi richiami visivi, costituiscono l’opportunità di creare percorsi di scoperta, che incentivino chi sta percorrendo le strade ad esplorare la città….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 24 SETTEMBRE