VILLONGO – 500 mila euro per la messa in sicurezza del territorio. L’assessore Vicini: “Meningite, Covid e ora la frana di Tavernola…”

Non è stato di certo un anno semplice per un Comune come Villongo che è stato chiamato a rispondere prima all’emergenza meningite e poi al Covid19. Un incubo senza fine, che però l’amministrazione comunale guidata da Maria Ori Belometti ha cercato di fronteggiare con tutte le sue forze. 

Abbiamo registrato un picco in rialzo nelle scorse settimane, siamo tuttora sotto pressione, ma gli incrementi in questo momento sono meno pesanti – spiega l’assessore Mario Vicini -. Abbiamo attraversato dei periodi davvero difficili, sia dal punto di vista sanitario che emotivo, così come lo stiamo vivendo anche in questi istanti con la frana sul lago che sta interessando il territorio di Tavernola. È vero che non dovrebbe riguardarci direttamente, corriamo pochi rischi dal punto di vista di inondazioni, ma conosciamo bene il Comune, che tra l’altro fa parte del nostro ambito e siamo quindi solidali con Tavernola ed i comuni del lago, è una situazione

che tiene col fiato sospeso anche noi”…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 5 MARZO