SOVERE-L’INCENDIO- Il proprietario: “Il capannone era chiuso”

526

L’incendio appiccato da due ragazzini di undici anni all’interno di un capannone di Sovere ha destato un certo clamore, in particolare per la giovanissima età dei protagonisti. Sull’ultimo numero di Araberara abbiamo ospitato le dichiarazioni di Matilde, la mamma di uno dei due ragazzini.

pubblicità

Siamo stati contattati da Livio Bosio, amministratore della Globo Immobiliare Srl, proprietaria dell’intero capannone, che ha due entrate, una su via Roma e l’altra su via San Rocco: “I due cancelli – spiega – posti su via San Rocco e su via Roma sono sempre chiusi con il lucchetto. Anche i portoni e le porte interne del capannone sono sempre completamente chiusi.

pubblicità