SOVERE – IL RICORDO – “Sonia, amica speciale, sei infinito”

1235

Ho un’amica speciale, un’amica che ora mi guarda da qualche parte, mi protegge, mi consiglia e mi ‘bacchetta’ amichevolmente come ha sempre fatto. Tu abbronzata al primo sole, io bianca come la carta fino all’ultimo; tu che ‘wow che splendore Sonia, che bel vestito!’ ‘Leo, 10 euro dai cinesi…’; tu nel letto d’ospedale come una modella alla sfilata, io accanto come una mummia del museo; tu una torta spettacolare, io una torta bruciata…

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 19 APRILE

pubblicità