ROGNO – Brillano le stelle dell’Us Rogno, a un passo dalla leggenda

72

Siamo entrati nella storia, a un passo dalla leggenda”, questa la prima considerazione di Piero Deleidi, per tutti Pierino, sulla stagione agonistica 2022, la migliore di sempre nei cinquant’anni di attività dell’US ROGNO, nata nel 1973.

pubblicità

Una stagione 2022 iniziata alla grande con due atleti qualificati ai Campionati Italiani Indoor Allievi in pista ad Ancona, con la squadra Allievi che si classifica al 4° posto ai Campionati Italiani di corsa Campestre a Trieste e ai Campionati Italiani di Corsa in Montagna in Valchiavenna, con la vittoria nel Campionato Provinciale di corsa campestre Allievi, con tre atleti qualificati ai Campionati Italiani in Pista Promesse (Macri Pietro) e Allievi (Reboldi Pietro e Morosini Nicola), con la vittoria regionale ai campionati studenteschi di Pietro Reboldi, allievo 2006, con tanti ottimi  risultati nelle categorie giovanili e ciliegina sulla torta l’ultimo mese di Nicola Morosini. Allievo anno 2005, da sempre tesserato per l’Us Rogno, medaglia d’Argento ai Campionati Italiani di Corsa in Montagna a Prosto di Piuro, Campione Italiano Allievi nei 3000 metri in pista a Milano, convocato in Nazionale per il Campionato Mondiale U18 di Corsa in Montagna a Saluzzo (CN) dove si mette al collo due medaglia, l’argento individuale e la medaglia d’oro con il titolo di campione mondiale a squadre con Italia A.

Da dove arrivano questi grandi risultati?

Ce lo facciamo dire da Pierino Deleidi, Direttore Tecnico: “All’Us Rogno i ragazzi sono al primo posto, i tecnici lavorano da sempre per educarli allo sport leale e corretto, alla responsabilità e all’impegno, scuola compresa. La maturazione avviene con calma, si dà la possibilità ai ragazzi di fare esperienze, di conoscere sé stessi e il proprio corpo. Si fanno gareggiare a qualsiasi livello in tutt’Italia, anche quando non sono pronti tecnicamente ad affrontare certe gare, questo per stimolarli a imparare e a migliorarsi, passando anche dalle sconfitte e dagli errori”.

Tutto parte da lontano, per la precisione 16 anni fa, quando Pierino Deleidi, dopo aver conseguito il diploma di istruttore federale, si prende in carico la squadra e pian piano, con impegno, passione e grazie all’aiuto di tanti, riesce a portarla a ottimi livelli. Otto anni fa arriva la prima medaglia importante, il Bronzo ai campionati Italiani Cadetti a Jesolo con Giovanni Filippi nei 1000 metri che, con il tempo di 2’36”80, risulta essere ancora il record societario. Nello stesso anno vince anche il titolo provinciale dei 1000 e 2000 metri (quest’ultimi con il tempo di 5’58”) e ancora oggi è tra i migliori specialisti in Italia negli 800 e nei 1500 metri. Sempre a Jesolo, Silvia Mazzucchelli si laurea campionessa regionale di salto in alto con mt 1,61. Lo stesso Filippi nel 2020, nella categoria Promesse, vince 2 medaglie, Argento e Bronzo ai Campionati Italiani di Modena. Ogni anno l’US ROGNO riesce a classificare atleti alle finali dei Campionati Italiani in pista dove, su tutti, spicca il risultato della cadetta Giulia Martensini nei 300 metri, corsi in 41”, classificatasi al 10° posto….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 8 LUGLIO

pubblicità