GAZZANIGA I vertici di Bergamo tolgono l’ambulanza medicalizzata all’ospedale di Gazzaniga.

242

pubblicità

Tempi duri per gli ospedali della Valle, e così neanche il tempo di tirare un sospiro di sollievo per la questione punto nascite di Piario dopo la paventata chiusura, che esplode il problema Gazzaniga. Dove qui, senza neanche avvisare di punto in bianco è stata tolta dal 20 marzo il MSI, che sarebbe il mezzo di soccorso infermierizzato e cioè l’ambulanza col personale medico a bordo. In poche parole, se c’è bisogno di un ambulanza con personale infermieristico a bordo il paziente rischia di morire. “Perché se non si sa dove mettere le mani e come intervenire cosa si fa? i volontari vanno bene a guidare i mezzi ma per intervenire sulla gente ci vuole personale qualificato – spiega il sindaco di Gazzaniga Mattia Merelli – e qui nessuno ci ha detto niente, abbiamo scoperto per caso che i nuovi vertici Areu avevano deciso tutto senza interpellare nessun sindaco. Lo abbiamo saputo nel corso dell’assemblea a Clusone dove si discuteva dell’ospedale di Piario e tra l’altro il nuovo responsabile dottor Angelo Giupponi ha descritto la cosa come se fosse una riforma positiva”…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 24 MARZO

pubblicità