CLUSONE – I CANDIDATI /1 MORSTABILINI e la sua “Clusone viva”

186

Ecco uno dei quattro moschettieri che tentano la scalata alla poltrona di sindaco di Clusone. Massimo Morstabilini, 34 anni, sarebbe un sindaco giovane e non per niente è il fondatore della “Consulta dei Giovani” di Clusone che adesso si è spalmata nelle varie liste. Cinque anni fa era alle prime armi, si è presentato in area Lega ma è un cane sciolto e lo ha dimostrato. Ha avuto una valanga di preferenze, 156, che lo hanno scaraventato in Giunta. Paolo Olini ha “dovuto” nominarlo assessore e gli ha dato le deleghe a cultura, sport, politiche giovanili, informazione.

Tutto e niente, dipende. E lui si era lanciato invece con un attivismo insospettato. Ma non rassegnandosi e stare nel proprio buco, pretendeva che la Giunta e addirittura la maggioranza fossero coinvolti in tutte le decisioni. E qui la cronaca è già storia, Morstabilini è uno dei cinque “indignados” che fanno maretta in maggioranza, non tollerano le decisioni prese dal duo Olini-Caffi (quello che noi chiamavamo “assessore al tutto”) e poi tre se ne vanno (Luigi Savoldelli e Manolo Frosio della Lega, Mauro Giudici di Pdl), due restano (Morstabilini e Maurizio Trusso Forgia) ma si mettono all’opposizione. Poco prima (il 10 gennaio 2012) Carlo Caffi era stato estromesso dalla maggioranza. Non erano ancora passati due anni dall’insediamento della maggioranza capeggiata da Olini. Uno sconquasso. (…)

SU ARABERARA IN EDICOLA PAG. 10-11

pubblicità