CASTIONE – Il Sindaco tra “vocazioni e sottovocazioni”: «L’area parrocchiale di Via S. Bernardo per i parcheggi: sia chiaro, non è un esproprio»

148

Per i rilievi che l’ex consigliere comunale Sergio Rossi fa all’attuale Amministrazione, il Sindaco Angelo Migliorati risponde: “Non è che quando diciamo che Castione capoluogo ha la vocazione di centro dei servizi, questo escluda che abbia anche una sotto-vocazione turistica, che storicamente c’è sempre stata. E questo vale anche per Bratto e Dorga la cui vocazione principale è senz’altro quella turistica, il che non esclude che abbiano sul loro territorio anche alcuni servizi, ci mancherebbe. Non possiamo creare dei comparti stagni nei tre centri del nostro Comune”.

Ma le prove di disgelo con la Parrocchia hanno un punto che resta un iceberg contro il quale può cozzare un qualsiasi Titanic: è quello dell’area di Via S. Bernardo, per intenderci quella sopra il campo sportivo nel capoluogo. Il PGT l’ha confermata destinata a parcheggio. Ma l’area è di proprietà della Parrocchia….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 1 APRILE

pubblicità