ALTA VAL CAMONICA – Iniziato il processo per la morte di Laura Ziliani

106

Nella giornata di giovedì 27 ottobre è iniziato il processo per la morte di Laura Ziliani, ex vigilessa del comune di Temù. Le imputate sono Paola Zani e Silvia Zani, figlie della donna, e Mirto Milani, fidanzato della figlia maggiore. I tre giovani sono accusati dell’omicidio di Laura Ziliani e dell’occultamento del cadavere.

La scomparsa della donna risale alla notte tra il 7 maggio e l’8 maggio 2021. I tre ragazzi si sono presentati, a testa bassa, di fronte alla Corte d’Assise di Brescia. L’ex vigilessa di Temù è stata prima stordita con benzodiazapine e, successivamente, strangolata a morte, come hanno confessato dopo la chiusura delle indagini.

 

pubblicità