VALCAVALLINA – RUBRI… 42 I fulmini di Legambiente, che propone una tranvia Lovere-Bergamo

472

Cara e contestata Statale 42. Su di te se ne dicono di cotte e di crude e perciò da questo numero di Araberara pubblicheremo sempre una breve rubrica dedicata alla SS42, la “Rubri…42”.

pubblicità

Stavolta diamo spazio ai fulmini lanciati dal Circolo legambiente di Val Cavallina a Val Calepio. 

Dopo anni di attesa sembra che ci siamo. Purtroppo, la variante alla SS42 nel tratto Trescore/Entratico si farà. Nonostante non sia ancora presente un progetto definitivo, nonostante la fresca nomina di un commissario straordinario che accorcerà l’iter burocratico e ahimè anche le tempistiche di valutazione sulle tematiche ambientali, nonostante le Olimpiadi siano sempre più vicine. Come circolo di Legambiente la notizia non ci entusiasma, al contrario dei politici, sia di destra che di sinistra, presenti a Roma. Ma perché tutto ciò non ci fa fare i salti di gioia? Perché la nuova variante è un tratto molto breve, molto costoso e con enormi danni ambientali che non fa parte di un chiaro intervento sull’intero tracciato della SS42 della Val Cavallina, capace di risolvere il gravoso problema del traffico, soprattutto da Entratico a Casazza, pertanto automobilisti e cittadini la coda si sposterà di qualche chilometro, non illudetevi! Un progetto parziale dalle intuibili previsioni: il traffico non diminuirà, lasciando il grave rischio che le code che si formano negli orari di punta si spostino di poche centinaia di metri per poi formarsi in galleria….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 18 MARZO

pubblicità