SOVERE – Venduta a Roberto Verzeni (di Solto Collina) la farmacia che si trasferirà in Via Roma (dove c’era la Banca Valle), coi soldi via al progetto di ampliamento della Casa di Riposo

Venduta. Lo avevamo anticipato qualche mese fa, poi il covid e altre priorità. E ora ci siamo. Il preliminare di vendita è stato firmato nelle scorse settimane, a fine luglio si procederà al tutto. L’acquirente è Roberto Verzeni, farmacista, vive a Solto Collina, ha già un’altra farmacia ad Albino. Una trattativa che è andata avanti per settimane seguendo i parametri previsti in casi come questi. E oltre alla vendita ci sarà anche il trasloco, già, perché la farmacia si trasferirà in Via Roma, dove fino a qualche tempo fa c’era una filiale della Banca Valle, di fronte all’oratorio, accanto al Bar Roma. Insomma, si cambia totalmente. I locali dove c’è ora l’attuale farmacia sono comunali: “Cosa ne faremo? – commenta il sindaco Francesco Filippini – ci penseremo, dobbiamo fare una riflessione tutti insieme, lì possono trovare spazio gli uffici comunali ma anche la sede di qualche associazione. L’affitto è stato pagato sino a febbraio del prossimo anno, certo, per lo spostamento ci accorderemo con il nuovo proprietario per definire il tutto”. Intanto il presidente della Casa di Riposo Maurizio Meloni è al lavoro su più fronti, la vendita della farmacia favorirà ad effetto domino una serie di progetti concatenati fra loro: “La Regione Lombardia, con le indicazioni applicative della DGR 3226/2020 dello scorso 9 giugno, ha dato il via libera all’accesso di nuovi ospiti nelle Rsa – spiega Meloni – contestualmente la Rsa di Sovere ha riavviato la pianificazione di un progetto di sviluppo che, a causa della pandemia, si era interrotto all’inizio del mese di marzo. Alla fine dello scorso anno era stato conferito ad uno Studio di Architettura di Bergamo l’incarico di predisporre uno studio di fattibilità inerente l’ampliamento e l’adeguamento strutturale dell’edificio esistente…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 3 LUGLIO