ROGNO – Tre milioni di opere, il boom di Rogno: “Dall’isola ecologica alla pista di atletica”

484

Tre milioni di euro di opere. Una cifra impressionante per un Comune come Rogno eppure Cristian Molinari e i suoi hanno sfornato opere pubbliche a go go. Un volto nuovo per il paese, ecco cosa sta succedendo: “450.000 euro per l’isola ecologica – spiega il sindaco Molinari – i lavori ormai sono terminati, mancano solo i collegamenti elettrici per le schede magnetiche per entrare”. Prossimo passo il coordinamento con Valcavallina Servizi per cominciare a tutti gli effetti il servizio: “Ci organizzeremo al meglio e poi partiremo, un’opera a cui tenevamo davvero molto”. Altri 130.000 euro per i parcheggi a Castelfranco: “Stiamo ultimando gli asfalti e poi per marzo siamo pronti”. Si sta lavorando anche per il rifacimento del tetto del Comune, andremo a posizionare la posa dei pannelli solari e l’accumulatore: “Il bando è quasi pronto, un’opera da 63.000 euro”. Altro bando riguarda la rigenerazione urbana per Villa Peppina: “Una struttura molto importante per il paese, struttura che si trova a Castelfranco che ospita famiglie fragili. Un progetto da 550.000 euro, abbiamo presentato domanda per il contributo a fondo perduto, non sappiamo ancora se saremo finanziati o meno ma siamo ottimisti”. E poi c’è la grande opera che riguarda lo stabile che accoglie anche gli ambulatori comunali: “Abbiamo un immobile in mezzo al paese di Rogno, vogliamo rifare il tetto, le facciate, i serramenti e realizzare anche una sala polifunzionale moderna insonorizzata, la adibiremo per fare tante attività diverse, insomma dovrebbe diventare un punto di riferimento per tanti servizi, un progetto da 950.000 euro”.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 4 FEBBRAIO

pubblicità