NEMBRO Un secolo con “Ol me don Giosep”. Nembro ricorda i 100 anni dalla nascita di don Giuseppe Adobati, un prete che “diceva e faceva”. Il ricordo del nipote

157

Ogni volta che incontro qualcuno che frequentava l’Oratorio di Nembro ai tempi in cui mio zio era curato, subito mi dice: ‘Ol me don Giosep’. A distanza di tanti anni lo ricordano con grande affetto”. Anche lui, Arnaldo Pellicioli, parla con affetto di suo zio don Giuseppe Adobati, che per un quarantennio ha segnato la vita parrocchiale e sociale di Nembro, prima all’Oratorio e poi nella zona di San Faustino.

Il 6 dicembre del lontanissimo 1916 don Giuseppe nasceva a… SU ARABERARA IN EDICOLA DAL 2 DICEMBRE

pubblicità