Lovere ‘Con Andrea Per…’: il calcio torna in oratorio per tutte le età, ora tocca ai bimbi dal 2014 al 2016

282

Che il calcio sia lo sport dove tutti possono correre e divertirsi inseguendo una palla è un must che funziona in ogni epoca, qualsiasi videogioco o tecnologia moderna non ha spazzato via la voglia di pallone, soprattutto nei più piccoli. E così il calcio torna anche negli oratori e per tutte le età. E’ il caso di Lovere e della società dell’Oratorio ‘Con Andrea Per’  che da quest’anno ritorna ad avere squadre di Pulcini: “E’ lo sviluppo naturale e voluto dell’idea nata 3 anni fa e che ha dovuto subire un rallentamento  in seguito al Covid – spiega Lorenzo Tabonil’idea era quella di riportare il calcio a Lovere, che ne era orfano da troppo tempo. Non il calcio fine a se stesso, non il calcio solo per vincere,  ma il “calcio dell’oratorio” . Che racchiude una sana competizione coniugata con la volontà di creare comunità, amicizia e aiuto reciproco. L’importante e indispensabile supervisione di don Giovanni ed il benevolo coordinamento di don Alessandro sono stati indispensabili. I sogni a volte restano tali e a volte si concretizzano, si possono modificare e sviluppare. L’oratorio è di tutta la comunità , soprattutto  giovanile, il campo da calcio era stato ideato da don Claudio per un uso il più ampio possibile e lo è, ora cercheremo ( se il progetto riuscirà ) di offrire ancora qualcosa affinchè il nostro oratorio, si arricchisca sempre di più delle innumerevoli iniziative già presenti”. Il 30 luglio quindi per tutti i nati dal 2014 al 2016, scarpette e maglietta per l’open day in oratorio e per conoscere i 4 allenatori, tutti ragazzi cresciuti in oratorio, Andrea Pini, Francesco Bianchi, Matteo Taboni e Nino Forchini.

pubblicità
pubblicità