INTERVENTO – Colere avanti piano, quasi indietro

130

Ci risiamo, di nuovo la burocrazia (o l’indolenza?) frena e ferma il programma di sviluppo di Colere sky. Non bastava in questi giorni l’ormai consueto grido d’allarme (Al lupo, al lupo!) dei soliti ambientalisti per il ventilato collegamento Colere – Lizzola.

I quali vorrebbero fare delle nostre zone di montagna una riserva indiana per le loro vacanze. Ora si scopre che il Comune di Colere riprende, se mai avesse smesso, a frenare la sistemazione dei vari servizi annunciata e illustrata dalla Società degli impianti di Colere.

Fermi o non ancora partiti i lavori di ristrutturazione degli edifici di Polzone e dei Rifugi. I relativi progetti sono ancora al vaglio dell’Amministrazione comunale e non si sa quando troveranno un parere.

ARTICOLO COMPLETO SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 7 GIUGNO

pubblicità