IL PERSONAGGIO – PONTE NOSSA – Giacomo che crea…coltelli, forgiati al Maglio e lavorati con acciaio di recupero: “Da muratore ad arrotino ad artista dei coltelli”

Giacomo Torri è nel suo negozio nel cuore di Ponte Nossa, intorno a lui…coltelli di quelli che incantano, lavorati a mano, forgiati, curati nei minimi particolari, realizzati quasi tutti da lui, che li cura e li crea con passione ed arte. Già, perché ci sono mestieri che si trasformano in arte e trasformano in artisti chi li svolte. Giacomo qui fa anche l’arrotino e tra i suoi clienti ci sono macellai, negozi, ristoranti, gente dei paesi limitrofi ma la sua passione è un’altra, quella di creare coltelli, pugnali, e lavorarli a mano uno a uno, con impugnature suggestive, alcune con incisioni e dipinti, insomma, non certo per fare del male ma per acquistarli e mettere in mostra pugnali che diventano parte di arredamento “Oppure li acquistano cacciatori o appassionati, insomma un po’ di tutto – sorride Giacomo, 41 anni, un passato da muratore – io sono di Parre, sin da piccolo avevo la passione per i coltelli, mi piaceva realizzarli, lavoravo l’acciaio, ci provavo, questo negozio esisteva già da almeno 20 anni e io ci venivo spesso, mi affascinava, ascoltavo il proprietario che mi raccontava i segreti per lavorare l’acciaio e realizzare pugnali e coltelli di buona manifattura, poi il titolare era anziano e stanco e voleva chiudere, così ho pensato di rilevarlo io…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 26 OTTOBRE