IL CASO Don Giovanni e l’omicidio Yara. Ecco l’intercettazione: “Alcune cose le so…se le dico figuriamoci tutti i giornali d’Italia…”

105

(p.b.) A volte le parole diventano davvero pietre. Sull’ultimo numero di Araberara avevamo riportato le dichiarazioni rilasciate dall’ex parroco di Gorno Don Giovanni Bosio (nella redazione di Araberara) a Giorgio Tosi giornalista di Rete 4, per la trasmissione “Quarto Grado”. Don Giovanni aveva fatto quella dichiarazione (“Bossetti? Ha fatto una stupidata ma non era solo”. Certe frasi, se dette in modo netto, possono apparire più gravi di quelle che magari erano le intenzioni, difficile misurare i toni e le parole con un microfono sotto il naso. Ma nella trasmissione successiva di “Quarto Grado” è stata trasmessa parte di un’intercettazione fatta probabilmente a insaputa del parroco durante una riunione in parrocchia. Chi abbia fatto la registrazione della conversazione naturalmente fa parte del segreto professionale dei giornalisti. Ma ecco il testo dell’intercettazione datata 24 maggio 2014. Le parti riferite a Don Giovanni sono in neretto, le frasi del misterioso (ma non tanto, chi ha sentito la trasmissione avrà riconosciuto la voce) interlocutore in corsivo chiaro….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 5 MAGGIO

pubblicità