GROMO – La sindaca e la maternità: “Manca un mese, la mia vita tra tribunale, Comune e…pancione”

1605

Manca poco. Un mesetto e poi Sara diventa mamma. Che alla vigilia della festa della mamma, quest’anno il 12 maggio, Sara la festeggia con Roberto in pancia. Si è mamme anche così. “Anche perché gli parlo sempre e poi lui non sta mai fermo”, sorride, rientrata da poco dal tribunale di Bergamo, Sara, sindaco di Gromo e avvocato: “Non mi sono mai fermata e non mi fermo nemmeno in questi ultimi giorni, la gravidanza non è una malattia, è una gioia”. Ottavo mese, un bel pancione in evidenza e tanta voglia di averlo tra le braccia: “Sta procedendo tutto bene – continua Sara – sono emozionata e non vedo l’ora di vedere Roberto…

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 3 MAGGIO

pubblicità