GORNO – Riapertura delle miniere: l’ultimo No è del Ministero

160

Un giudizio tombale sul progetto di riapertura delle miniere di zinco a Gorno, Val del riso fin su a Oltre il Colle. Dopo tutti i pareri negativi accumulati in questi mesi (Parco delle Orobie e Uniacque in particolare) ecco quello definitivo del Ministero della Transizione Ecologica.

“Visto il decreto legislativo 3 aprile 2006 (…) Visto il decreto-legge 1° marzo 2021 (…) Visto il decreto ministeriale 13 dicembre 2017 (…)”, dopo aver “considerato” e “visto” altre istanze, documentazioni, pubblicazioni e prese di posizione del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio, “preso atto” del progetto e della richiesta di rinnovo della concessione mineraria denominata “Monica” che riguarda Oltre il Colle, Gorno e Oneta, “acquisito” il parere del Ministero della cultura, del parco delle Orobie, pur prendendo atto “che non è pervenuto (…) il parere della Regione Lombardia”… il Ministero della Transizione Ecologica di concerto con il Ministero della Cultura DECRETA il giudizio negativo sull’incompatibilità ambientale del Progetto di rinnovo concessione mineraria “Monica” per zinco, piombo e associati presentato dalla società Energia Minerals Srl.

Questa società ha 60 giorni per presentare ricorso al TAR o allo stesso Presidente della Repubblica entro 120 giorni.

pubblicità