COLERE – IL PERSONAGGIO – Il sogno d’oro di Davide Bendotti. Dalla neve di Colere alle Paralimpiadi e… il podio agli italiani di sci alpino

333

Un po’ come quando chiudi gli occhi, li riapri e ti ritrovi nel sogno più bello. E non importa se la vita ti ha già messo di fronte degli ostacoli tosti da superare… perché “è bella così e non bisogna mai lasciarsi andare. Bisogna sapersi rialzare anche quando tutto ti sembra crollare addosso”.

Con questa determinazione e tanta voglia di mettersi in gioco, Davide Bendotti, atleta ventiquattrenne di Colere, ha lasciato alle spalle il suo passato e quell’incidente in moto che nell’estate del 2011 l’ha catapultato in una vita tutta nuova –  in seguito alla caduta gli è stata amputata la gamba sinistra – perché nonostante le difficoltà, ora ci sono altre sfide ben più importanti da affrontare… e da vincere. Nella vita così come nello sport… SU ARABERARA IN EDICOLA DAL 20 APRILE

pubblicità