CASTIONE Gara per gli uffici turistici da aprire a Pasqua Prove di riconciliazione dopo il fallito “golpe”

141

Si chiama “gara di evidenza pubblica”. E sarà emanato a breve il capitolato, appena approvato in Giunta. Ma sarà comunque un incarico a tempo limitato (da aprile a fine settembre), “per tarare il servizio e poi promulgare una gara per il triennio successivo, con dei dati precisi che consentano di redigere un contratto sui tempi di apertura e le attività richieste”. Fabio Migliorati con delega al settore turistico, dopo l’abbandono di Turismo Presolana e i due uffici chiusi, ha preso decisamente in mano la situazione (il Comune era uscito da Turismo Presolana con l’amministrazione Pezzoli, quindi non aveva più all’interno un suo rappresentante) e conferma che “per Pasqua i due uffici saranno aperti”. Da chi e come? L’idea è quella di avere per tutto l’anno aperto l’ufficio di Bratto/Dorga e aperto solo nei periodi turistici l’ufficio di Castione capoluogo. Ma sono ipotesi, tutto dipenderà da come andrà la sperimentazione dei mesi estivi, con il vincitore della gara a tempo, che potrebbe essere però favorito nell’avere alla fine l’incarico pluriennale.

pubblicità

I golpisti

Nel frattempo l’atmosfera nella maggioranza dopo il tentato golpe che abbiamo raccontato su Araberara (26 gennaio: “Il fallito golpe della banda dei 4”), si sta rasserenando. Non è stato richiesto ai “golpisti” un’espiazione “canossiana”, come in paese molti auspicavano…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 23 FEBBRAIO

pubblicità