BOSSICO – Un ‘presepe giovane’ fatto dai giovani, 15 volontari al lavoro da inizio novembre

248

A Bossico, come tradizione in molti paesi, per il Natale si realizza il presepe. Diciamo che il presepe di Bossico è un “presepe giovane”, non tanto perché nasce Gesù bambino ma perché tradizionalmente viene realizzato da un gruppo di giovani, all’interno del cortile oratorio oppure nella chiesa parrocchiale. Nel nostro piccolo paese si creano e operano vari gruppi, anche se spesso si sveste una divisa e se ne indossa un’altra ma le facce sono quasi sempre quelle, e tra i tanti annoveriamo anche il gruppo del presepe che opera da circa un ventennio con ragazzi che hanno iniziato quindicenni e che ora hanno più di 30 anni. Ci dice un giovane: “un Natale senza il presepe non ci sembra un Natale e quindi è per noi un impegno darci da fare; questa tradizione ci è stata consegnata da altri giovani prima di noi ed è un dovere coinvolgere i giovani d’oggi affinché ci sia qualcuno che si impegna anche per il futuro.” In totale i volontari sono circa una quindicina che iniziano ad operare verso la fine di novembre, su un progetto non meglio definito ma che prende corpo con la fantasia di tutti man mano che i lavori proseguono fino ad arrivare ad un risultato finale che premia largamente gli sforzi profusi. Nel periodo natalizio vengono anche raccolte delle offerte che poi vengono donate ad associazioni che operano a livello sociale sul territorio, all’asilo ente morale, alla parrocchia per le spese dell’oratorio.

pubblicità

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 17 DICEMBRE

pubblicità