Atalanta – I 200 iscritti del Club ‘Chei del confì’ e la sciarpa per la partita col Real Madrid

L’entusiasmo non può di certo mancare all’interno dell’Atalanta Club Dott. Valter Polini ‘Chei del confì’, che da qualche mese è guidato da Emi Sorlini, diventata ufficialmente la presidente. Quello lasciato alle spalle è stato certamente un anno particolare, lontano dagli stadi ma non per questo lontano dai colori e dalla fede che fa battere il cuore da sempre.  “Il nostro club – spiega Andrea Sigorini – sta continuando un percorso di crescita che è ricominciato due anni fa quando abbiamo cambiato sede e ci siamo spostati a Lovere. Siamo circa duecento iscritti e abbiamo le due sedi distaccate, quelle di Branico e Solto Collina. Come bacino d’utenza raccogliamo gli atalantini di tutto l’Alto Sebino, ma andiamo anche oltre, arrivano tesserati dalla Val Cavallina, dal Basso Sebino, ma anche da fuori provincia, per esempio Pisogne, Darfo e Provaglio d’Iseo. E anche per quanto riguarda le fasce d’età, andiamo dai ragazzini fino ai nonni, il nostro è un club per le famiglie e non vediamo l’ora di poter ricominciare con le nostre trasferte che ci mancano davvero tanto”. Nel frattempo il club non si è fermato, anzi, ha sempre continuato le sue attività… “Abbiamo fatto delle lotterie di beneficenza donando il ricavato ai bambini africani tramite l’associazione loverese “Con Andrea per…”, che da anni è impegnata nel sociale e nello sport. Continuiamo con i nostri gadget, l’ultimo è una sciarpa commemorativa della partita con il Real Madrid del 24 febbraio. Avevamo in programma parecchie iniziative ma che purtroppo abbiamo dovuto accantonare… e insomma, ci rifaremo non appena sarà possibile”. Come si affronta da tifoso un periodo così?…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 19 FEBBRAIO