ALBINO – IL CENTRODESTRA VERSO IL VOTO – Le tre punte del centrodestra: Lega, Civicamente e lista “zanghiana” Terzi: “Lavoro certosino”. Zanga darà vita ad una lista civica con forzisti, Fratelli d’Italia e altri gruppi di centrodestra

Il sindaco Fabio Terzi, “allenatore” del centrodestra albinese, potrà schierare in vista della partita elettorale del 26 maggio una formazione con tre punte d’attacco. Il centravanti di sfondamento sarà la Lega, desiderosa di incassare l’enorme consenso annunciato da tutti i sondaggi. Gli esterni d’attacco, quelli che un tempo venivano chiamati “ala destra” e “ala sinistra”, saranno la lista “Civicamente Albino” (che fa capo allo stesso Terzi) e una nuova lista di centrodestra guidata da Davide Zanga. Sì, la novità di questi giorni è che il giovane leader albinese di Forza Italia, che sembrava intenzionato a non ricandidarsi, sarà invece della partita.

Con un simile attacco a tre punte, la coalizione di centrodestra intende sbaragliare la squadra avversaria, quella di centrosinistra, vincendo già al primo turno. Tra l’altro, se i candidati a sindaco saranno solo due, dato che il Movimento 5 Stelle sembra intenzionato a dare forfait, il ballottaggio non ci potrà essere.

Lo spogliatoio della squadra di centrodestra non è mai stato molto tranquillo e nel corso del tempo si sono consumati diversi strappi, specialmente tra leghisti e forzisti. Ruolo dell’allenatore di ogni squadra è quello di tenere unito lo spogliatoio…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 8 MARZO