ALBINO – Rsa, inaugurati i nuovi spazi di Casa Honegger

26

L’intervento di riqualificazione della ‘Casa Honegger’, la struttura per anziani gestita dalla Fondazione Honegger Rsa di Albino, era cominciato nel 2019 e tutto faceva presagire che l’inaugurazione si sarebbe tenuta nella primavera del 2020. Però, l’imprevista e terribile pandemia ha bloccato tutto; le difficoltà nell’approvvigionamento dei materiali e il forte aumento del costo delle materie prime non ha fatto che peggiorare la situazione. E così, il nuovo CdA, che si è insediato nel giugno 2019, ha dovuto dare priorità, anche sotto l’aspetto economico, alle questioni più urgenti legate all’emergenza sanitaria. E anche nei due anni successivi, le limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria non hanno mai permesso un’inaugurazione pubblica a tutti gli effetti.

Nel pomeriggio di sabato 13 aprile, dopo quattro anni, superati tutti i vincoli di accessibilità alla struttura, si è finalmente potuto inaugurare i nuovi spazi al piano terra dell’edificio. I lavori, che hanno visto impegnato lo studio A. M. Project di Milano, hanno seguito tre linee progettuali: accoglienza, servizi-casa e comunità. In merito all’accoglienza, è cambiato il volto dell’ingresso su Via Crespi, mediante la realizzazione di uno spazio pubblico esterno, più sicuro, senza barriere architettoniche, dotato di un’area di sosta veloce (drop off) per i veicoli. Quindi, un percorso protetto, fino all’interno dell’edificio, dove si apre la ‘Piazza Honegger’, cioè l’atrio dell’intera Rsa: una vera piazza pubblica, luogo d’incontro e di passaggio, dove di incrociano tutte le attività della casa. Da qui, si accede al front-desk degli uffici, per avere informazioni; allo spazio-parrucchiera, aperto come un normale negozio, ad esclusivo utilizzo dei residenti; alla sala cucina per attività manuali dei residenti; e alla sala multisensoriale. La nuova ‘Piazza Honegger’ è in grado di ospitare piccoli eventi, come mostre ed esposizioni. Alla destra della piazza, la zona servizi: la reception, la saletta per gli incontri con i visitatori o i familiari (non è più necessario entrare nelle stanze dei residenti), gli uffici del presidente, del direttore amministrativo e del direttore sanitario, gli uffici amministrativi. La grande novità è la ‘Sala dinamica’, il cuore della quotidianità di ‘Casa Honegger’; uno spazio vivo, aperto e luminoso, modulabile, a seconda delle attività.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 19 APRILE

pubblicità