Nuovo decreto: mascherine obbligatorie al chiuso (anche al lavoro) tranne che a casa

A partire da domani, 8 ottobre, sarà obbligatorio indossare la mascherina in tutti i luoghi chiusi, quindi anche sul posto di lavoro, tranne che a casa. Finora l’obbligo di indossarla al chiuso era previsto soltanto nei luoghi aperti al pubblico.

Il giro di vite voluto dal Governo riguarda anche l’uso della mascherina all’aperto in presenza di persone non conviventi: l’obbligo è dunque quello di averla sempre con sè e di indossarla “in tutti i luoghi all’aperto ad eccezione dei casi in cui sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento” da altre persone, eccezion fatta per chi sta facendo sport, per i bambini di età inferiore ai 6 anni, per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina.

Per chi non indossa la mascherina all’aperto sono previste multe da 400 a 3mila euro, nessuna possibilità di alleggerimento da parte delle Regioni visto che queste ultime potranno adottare solo misure più restrittive di quelle nazionali per fronteggiare l’emergenza coronavirus a meno di eventuali eccezioni concordate col Ministero della Salute. Prolungato anche lo stato di emergenza per il Covid al 31 gennaio 2021.