LUZZANA – Castello Giovanelli, dopo un anno di attesa partono i lavori alla scalinata

49

L’opera di sistemazione della scalinata verrà appaltata e penso proprio che nel mese di luglio ci sarà la fase di decollo del nostro progetto. Alcune ditte da me contattate mi hanno già detto di essere interessate, ma per l’inizio dei lavori si dovrà aspettare la fine dell’estate. Però ormai ci siamo…”. Così parlava all’inizio di luglio 2021 il sindaco di Luzzana, Ivan Beluzzi, entusiasta per questa importante opera di sistemazione della scalinata monumentale ai piedi del bellissimo Castello Giovanelli, sede del Comune, della Biblioteca e del Museo d’arte contemporanea. Il primo cittadino non poteva immaginare che nei mesi seguenti ci sarebbero stati due fattori che avrebbero frenato questo suo progetto: l’impennata dei prezzi delle materie prime e la difficoltà di reperirle sul mercato. Il Comune aveva fatto tutto il necessario, c’erano l’ok della Soprintendenza e anche le risorse finanziarie, ma si è dovuto attendere un anno.

E, infatti, in questi giorni c’è l’attesa apertura del cantiere dell’antica scalinata monumentale, anche se non mancano dubbi sulla spesa complessiva dell’intervento.

Il valore complessivo dell’opera di riqualificazione della scalinata è di 145 mila euro, di cui 111 mila euro di contributi pubblici, mentre 34 mila euro vengono messi a disposizione dalle casse comunali. Il forte aumento del costo dei materiali porterà però inevitabilmente a un incremento del costo del lavoro di recupero della scalinata di Luzzana. Si interviene sulle fondamenta dello scalone e su alcuni gradini, ormai danneggiati dal tempo….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 22 LUGLIO

pubblicità