LOVERE – INTERVENTO – “La mancanza del Comune di Lovere al progetto Terre Alte: un’occasione persa”

302

Negli ultimi anni, l’Università degli Studi di Bergamo ha condotto uno studio sulle terre alte del sebino bergamasco: “Nuove economie di comunità. Proposte di turismo sostenibile delle Terre Alte del Sebino settentrionale”. Nell’Auditorium di Piazza della Libertà a Bergamo si è svolta la presentazione dei primi risultati, arricchiti dagli interventi del Prof. Locatelli che, attraverso i propri ricordi d’infanzia, è riuscito a testimoniare l’importanza della riscoperta delle tradizioni di questi luoghi.

Con l’utilizzo di tecniche innovative e la produzione di documentazione digitale l’attività di ricerca è riuscita, già da queste fasi iniziali, a trasmettere importanza e potenzialità della traduzione intergenerazionale dei saperi che legano abitanti e risorse del proprio territorio. Si tratta quindi di un punto di partenza per una nuova declinazione dell’idea di turismo, basata su sostenibilità, riscoperta di luoghi e valorizzazione delle tradizioni. Una nuova prospettiva che però non può ridursi alla difesa e protezione delle ceneri di un tempo, ma deve concretizzarsi nella continua alimentazione della fiamma generata dalle emozioni ritrovate….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 20 MAGGIO

pubblicità