LOVERE – INTERVENTO – Guizzetti su Palazzo Angelini. La finanza creativa di “Lovere Domani”, l’effimero e il noioso che “rendono” e… l’Oro di Lovere

Concludiamo la pubblicazione della lunga rassegna delle opere che L’Ago di Lovere rivendica di aver realizzato e dei progetti in corso. Ci eravamo lasciati con l’analisi sul recupero di Palazzo Angelini, lo stabile che ospita la Caserma dei Carabinieri. Il Palazzo fu costruito nel 1964 ed è destinato a ospitare due realtà diverse, la nuova Caserma dei carabinieri e il Polo Museale con ingressi autonomi e separati. E nella parte dell’intervento che abbiamo pubblicato si faceva notare come sul progetto ci fossero già i pareri positivi della Sovrintendenza e del Comando Provinciale dell’Arma. In questa parte si affrontano i costi.

* * *

I costi di realizzazione

In questi mesi la Lista di Lovere domani, opponendosi alla realizzazione del nuovo Polo museale, sia nella recente campagna elettorale, sia durante il primo consiglio comunale, si è sempre dichiarata contraria, a suo dire, per gli alti costi di realizzazione e di gestione di questo progetto, dimenticandosi completamente invece di considerare e dire che qualsiasi intervento di risanamento di Palazzo Angelini si volesse fare, anche eventualmente verso altre destinazioni quali qualche appartamento per giovani (che non andrebbe comunque a risolvere il problema dell’invecchiamento medio della nostra popolazione, problema per il quale ci vuole ben altro), sarebbe oberato in linea generale degli stessi costi; infatti il consolidamento statico, gli impianti, l’abbattimento delle barriere architettoniche, le coperture, il rifacimento delle facciate, gli ingressi, le divisorie, le rifiniture interne, gli infissi, la tinteggiatura esterna ed interna sarebbero interventi che comunque andrebbero fatti, indipendentemente da quale fosse la nuova destinazione ed il costo non potrebbe che essere quello medio al metro quadro di qualsiasi edificio di uguali fattezze a Lovere.

La “finanza creativa” di “Lovere domani”

Quindi l’argomento del costo eccessivo è solamente uno spauracchio agitato per suscitare riprovazione ed ostilità verso l’intervento del nuovo Polo museale e nient’altro che la versione moderna della favola della volpe e dell’uva. In alternativa a questa scelta abbiamo finalmente letto che Lovere domani propone di realizzare la Caserma dei Carabinieri nell’edificio dell’Ex Enaip di via Bergamo, stabile di proprietà della Provincia che lo mette in vendita per una cifra di due milioni di euro, a cui si dovrebbe aggiungere una cifra per la sua ristrutturazione di almeno un milione e mezzo di euro…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 8 NOVEMBRE


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.araberara.it/home/wp-content/themes/Newspaper/functions.php on line 338