Imprenditore trovato col cranio fracassato in casa a Grumello

534

Viveva da solo nella zona della stazione l’imprenditore Anselmo Campa da quando si era separato dalla seconda moglie. 56 anni, due figlie, di 21 e 13 anni, conosciuto un po’ da tutti in zona, imprenditore nel settore dei trattamenti termici e galvanici, un’azienda che pare, stava cedendo. Da due giorni gli amici del bar lo cercavano al telefono, non rispondeva e così hanno dato l’allarme, è stato ritrovato con il cranio fracassato. Sul posto i carabinieri della compagnia di Bergamo che sono intervenuti nella serata di mercoledì 20 aprile intorno alle 21 nella sua casa di Via Nembrini, 56 L’indagine è coordinata dal pm Maria Esposito . Al momento, tutte le ipotesi sono aperte, compresa quella, della rapina finita male.  (foto bergamonews)

pubblicità