GRUMELLO DEL MONTE – I novant’anni degli Alpini, i tre reduci e il giovane Mattia che a 23 anni sarà il più giovane del gruppo

(sa.pe) Novant’anni di attività, di solidarietà e di sostegno alle associazioni e al territorio. Un traguardo prestigioso per il Gruppo Alpini di Grumello guidato da Matteo Cerea. Un gruppo che abbraccia circa 120 alpini e venti soci aggregati: “I più anziani – spiega il capogruppo – sono i tre reduci, classe 1923, Carlo Viscardi e Angelo Lanzini, e Gianni Devoti, del 1924. Donne iscritte non ce ne sono ma in realtà partecipano attivamente al gruppo e se non ci fossero loro non riusciremmo a fare tutto quello che proponiamo. E poi c’è il più giovane, si chiama Mattia Lecchi e ha 23 anni, entrerà presto a far parte del nostro gruppo”.

90 anni di storia, di cui dieci guidati da Cerea… “Mi sono trovato iscritto al gruppo non appena finito il militare (ride – ndr), hanno fatto gli altri per me; sono stato coinvolto nelle varie attività, poi sono entrato in consiglio e alla fine è arrivata la proposta di diventare capogruppo… e non ho potuto dire di no, perché quando ti diverti e fai qualcosa di buono, ti affezioni alle persone con cui collabori e si crea un bellissimo legame”.

SIUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 11 OTTOBRE