GAZZANIGA – Il personaggio dell’anno – Il ‘Profe’ Angelo Bertasa che ‘semina’ passione ovunque

244

Il professor Bertasa, per noi “il profe”, nasce a Leffe nel ’39, ma vive a Peia, fino al ’66, quando si sposa trasferendosi a Gazzaniga. È laureato in materie letterarie. Viene eletto sindaco a Peia negli  anni ’70-75. Nella scuola presta servizio come insegnante per 15 anni e come preside per 25 anni. Contemporaneamente insegna anche nei corsi serali per adulti e nella scuola magistrale a Fiorano. Oltre all’insegnamento e alla dirigenza dell’Istituto si dedica alla ricerca della storia del paese. E negli anni ’80 e ’90 ai suoi ragazzi Gazzanighesi trasmette la passione per la ricerca che si esplicita nella stampa del pieghevole “Alla scoperta dei beni culturali e ambientali” durante l’anno scolastico 1998-1999. E i suoi ragazzi lo ricordano ancora benevolmente per quegli insegnamenti. Quando nel 1998 è collocato in pensione continua per quindici anni la ricerca con i ragazzi delle scuole conducendoli in visite guidate sul territorio comunale.

Pubblica i libri: “Gazzaniga – porta aperta sulla storia” (1990) – “San Rocco al lago” (2001) – “Mons. Luigi Lazzari (2006) –“L’archivio di Daniele Maffeis – un patrimonio da rivivere” (2012) – “Dall’Etiopia alle Ande” (2012) – “Nello Agogeri scultore, pittore – una preziosa eredità artistica” (2013 – “Matilda, un inno gioioso al creato” (2013) – “Un occhio della testa” (2014) –.– “Suor Lucia. Una vita donata con gioia“ (2017)…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 18 DICEMBRE

pubblicità