sabato 18 Maggio, 2024 - 16:27
Home Schilpario Damiano, la passione per la bici e la tragedia sul Vivione

Damiano, la passione per la bici e la tragedia sul Vivione

624

Damiano Bianchi aveva 37 anni, i 38 li avrebbe compiuti ad agosto. Quella di ieri doveva essere una domenica come tante altre, in sella alla sua bicicletta, insieme agli amici che condividevano la sua stessa passione. E proprio quella passione infinita se l’è portato via per sempre. Damiano stava percorrendo un tratto di strada in discesa della p294, la Strada provinciale della Val di Scalve quando è stato urtato da un’auto che stava facendo manovra in un parcheggio a bordo strada. L’impatto è stato violento e a nulla sono serviti i soccorsi dell’ambulanza della Croce Rossa di Vilminore e dell’elisoccorso giunto da Bergamo.

Damiano Bianchi, che viveva a Berzo Demo e faceva l’autista di autobus per la Fnma Autoservizi, portava sempre la sua passione sui social, dove raccontava ogni dettaglio delle sue avventure. L’ultimo post risaliva al 4 luglio e poi la sua bacheca si è riempita di saluti di amici e conoscenti.

Damiano Bianchi riposa alla Casa funeraria delle onoranze funebri Linea Verde di Sellero: il funerale sarà celebrato domani, martedì 18 luglio alle 17, nella chiesa parrocchiale di Berzo Demo. Lascia nel dolore i genitori Marinella e Bortolino, la sorella Eleonora, le nipotine, la fidanzata Silvia.

pubblicità