Colere, riapre la ‘Diretta Carbonera’

155

A Colere riapre la “Diretta Carbonera”, che unisce direttamente all’abitato di Colere tutta la parte superiore del comprensorio. Si realizza così il sogno degli appassionati di sciare dai 2.200 metri di altezza di Cima Bianca (o dai 2.250 del Ferrantino, se si aggiunge il tratto della seggiovia Corna Gemelle) ai 1.000 metri dell’abitato che dà il nome alla stazione. Un’unica discesa di 1.250 metri di dislivello e 8 km di percorso, per risalire la quale, grazie ai nuovi impianti, bastano ora solo 10 minuti! Mentre lo sguardo spazia dalla parete Nord della Presolana alle cime del Coca e del Redorta; dalla valle del Gleno alla piramide dell’Adamello.   

“L’apertura della “Diretta Carbonera” – commenta Silvio Rossi, Amministratore Delegato RSI SRL – rappresenta un passaggio strategico per la nostra offerta, che ci permette di restituire definitivamente a tutti i nostri ospiti il piacere di vivere a pieno la passione per lo sci e per la montagna. Un risultato reso possibile grazie alla particolare esposizione delle nostre piste e all’efficienza del nuovo impianto di innevamento artificiale, completamente rifatto secondo i più moderni standard qualitativi ed energetici disponibili sul mercato”.

pubblicità