CLUSONE – Variante al PGT: nuovi spazi per ex Hitek e Aquiletta. Mercato in centro storico, gli ambulanti storcono il naso. Verso l’entrata nei Borghi più belli d’Italia

1353

Un anno intenso per l’amministrazione, si chiude con tanta carne al fuoco e la sensazione è che dopo la fase per arginare la pandemia, adesso è arrivato il momento di raccogliere i frutti di quanto seminato. E così mentre al Collina Verde si lavora per un boutique hotel di quelli che dovrebbero fare la differenza sul fronte ricettività e turismo di alta qualità, si lavora alla variante del PGT che dovrebbe dare un nuovo volto urbanistico al paese ma in un contesto non tanto di nuova espansione quanto di riqualifica dell’esistente. Sotto i riflettori due aree cruciali quella dell’ex Hitek e dell’Aquiletta, comparti urbanistici che vanno ripensati e che potrebbero fare da volano per nuove idee. Il tema forte intanto resta quello del trasferimento del mercato in centro storico, trasferimento ormai deciso, sulla carta permetterebbe di continuare il rilancio del centro storico che in alcune zone è un po’ in affanno ma la notizia del trasferimento ha provocato un po’ di malumori soprattutto tra gli ambulanti: “Vorrei vedere cosa succede – spiega un ambulante che è venuto in redazione – se noi mettiamo il nostro banchetto magari davanti a un negozio che vende le stesse cose. E la questione sicurezza? E nel caso si sente male qualcuno come fa a passare un’ambulanza? Bisogna tenere conto di tanti fattori che al momento sembra non siano nemmeno presi in considerazione e soprattutto quello che pensiamo noi interessa a qualcuno?”.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 17 DICEMBRE

pubblicità