CHIUDUNO – Il sogno della piazza diventa realtà: abbattuta l’ala delle ex Elementari. Il sindaco sulla ruspa: “Emozionante. C’era chi diceva che non ce l’avremmo fatta”

Ci siamo. Il sogno diventa realtà. Sono iniziati i lavori a quella che nei prossimi mesi prenderà la forma nella nuova piazza di Chiuduno e il via ufficiale non poteva che essere dato dal primo cittadino Stefano Locatelli. Nella mattinata di giovedì 12 novembre è salito a bordo della ruspa che ha iniziato ad abbattere parte delle ex scuole Elementari.

Un edificio che è rimasto nel cuore dell’intero paese (come dimostrano i numerosi commenti alla foto pubblicata sui social), anche dello stesso sindaco che proprio qui ha frequentato la prima elementare… “Ci tenevo ad essere io a dare le prime botte simboliche alla struttura, come tutti i bambini anche io ricordo il primo giorno di scuola, che ho vissuto proprio in quell’ala e quindi è stato molto emozionante…

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 20 NOVEMBRE