CENATE SOTTO – INTERVENTO – Valletta delle Veneziane: “Così creano un precedente ingombrante”

Riceviamo e pubblichiamo l’intervento del gruppo consiliare di minoranza ‘Continuità per Cenate’.

***

Con Deliberazione della Giunta Comunale n. 6 del 04/02/2021 – Proposta di variante al “P.A.3 delle Veneziane” (approvato con deliberazione del C.C. n. 40 del 27/11/2014) e correlate compensazioni di natura pubblicistica – l’Amministrazione Comunale ha ritenuto di concedere una riduzione delle aree pubbliche per parcheggi, verde e strada interne al Piano Attuativo denominato “delle Veneziane” (Valletta delle Veneziane), per una superficie complessiva di 592,95 metri quadrati.

Il vantaggio che l’Amministrazione Comunale intende concedere al Soggetto Attuatore della convenzione (ovvero ai lottizzanti) crea una forte discriminazione in quanto l’accesso all’istituto della monetizzazione non è una necessità (se così fosse stato sarebbe stata inserita nella Convenzione stipulata nel 2015).

Il Soggetto Attuatore, in cambio, compenserebbe la quota di area a standard non più reperita all’interno della Valletta delle Veneziane in parte mediante monetizzazione, ovvero versando al Comune un importo alternativo alla cessione diretta delle stesse aree, ed in parte mediante cessione di area esterna al perimetro del Piano Attuativo…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 4 GIUGNO