CASTELLI CALEPIO – In arrivo la rotatoria in Via dei Mille a Tagliuno, problemi invece per la variante alla SP91

La Variante comincia a diventare un miraggio mentre si avvicina invece una nuova rotatoria sulla SP91. Mentre tiene banco la terza ondata Covid che qui ha numeri importanti, per fortuna le persone ricoverate sono poche, a Castelli è sempre la viabilità a farla da padrone, o perlomeno quello che dovrebbe essere realizzato. Una rotatoria in Via dei Mille a Tagliuno nella zona compresa tra la farmacia comunale, via Falconi, via San Salvatore e via Gabriele D’Annunzio. La rotatoria dovrebbe costare 400 mila euro, Guido Donati, fine cronista politico della realtà di Castelli scrive: “Sarà interamente realizzata attingendo a un SUAP relativo a una trasformazione da area a destinazione agricola in area a destinazione produttiva richiesta da una azienda di Cividino, con la conseguente variante al P.G.T. che deve ricevere il “via libera” in aula di Consiglio Comunale come premessa per realizzare successivamente una rotatoria che dovrebbe rallentare il traffico in una zona in cui a volte si procede a velocità sostenuta e dove non raramente si rischia l’incidente stradale…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 5 MARZO