ALZANO “C’eravamo tanto amati…” Il fallimento del centrosinistra alzanese tra beghe di cortile e lotte di potere. L’ex sindaco spara a zero sugli ex alleati

46

pubblicità

 

C’eravamo tanto amati per un anno e forse più, c’eravamo poi lasciati… non ricordo come fu…”. Cominciava così un’antica e popolare canzone (“Come pioveva”, del lontanissimo 1918), che potrebbe diventare la colonna sonora della lista di centrosinistra che si presenterà alle elezioni della prossima primavera ad Alzano Lombardo.

Sì, perché in queste poche parole è sintetizzata la sfortunata storia d’amore tra Annalisa Nowak e il gruppo “Gente in Comune”.

Una storia d’amore (e d’interesse?) che è durata, appunto, “un anno e forse più…” e che è poi naufragata.

Tra la fine di maggio e la prima metà di giugno i cittadini di Alzano saranno chiamati alle urne per scegliere, dopo soli due anni, il nuovo sindaco ed i nuovi membri del Consiglio Comunale.

Al momento, la lista favorita sembra quella di centrodestra del “Movimento Civico X Alzano”, che nel 2014 aveva come condottiero l’ex assessore Bertocchi. Già, perché tra gli alzanesi non poteva passare inosservato un particolare fondamentale. La Lega Nord (da sola e, in seguito, con Forza Italia) ha… SU ARABERARA IN EDICOLA A PAG. 53

pubblicità