VIADANICA – Passaggio di consegne a Micheli. (Ma la Lega ci riprova contro…)

250

Il Comune che sta sotto il Bronzone e sembra vivere il suo splendido isolamento, da quell’isolamento sta per togliersi con la realizzazione di un nuovo ponte sul torrente Guerna che vien giù dal monte Foppa e attraversa sul fondo valle anche il territorio di Viadanica. Non solo, ma si farà una variante e una rotonda alla confluenza tra le due provinciali, la n. 79 e la 80 eliminando un incrocio che per chi vien giù da Viadanica è sempre stato pericoloso. Il tutto per circa 1 milione e mezzo di euro messo a disposizione della Stato e parzialmente dalla regione. A realizzare l’opera (adesso via al progetto definitivo ed esecutivo, poi l’appalto, poi i tempi di vedere l’opera finita si dilatano fino al 2025-2026), sarà l’Amministrazione provinciale, ma il contributo è stato ottenuto per opera dell’attuale vicesindaco di Viadanica Nicola Micheli e della presidente della Comunità Montana dei laghi Adriana Bellini, sindaca di Credaro. Sia uno che l’altra di Forza Italia. Serve sottolinearlo per l’anomalia di vedersi, nei rispettivi paesi (Viadanica e Credaro) avere alle prossime elezioni una lista contro della stessa area di centrodestra.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 16 FEBBRAIO

pubblicità