BASSO SEBINO – Medici di base, un pensionamento (a Sarnico) e due trasferimenti (a Villongo): “Non c’è allarme, ma…”

119

A fine luglio e poi a metà agosto il Basso Sebino perderà due medici di base – attivi prevalentemente su Villongo – che si trasferiranno per motivi personali in un’altra Regione. “Per il momento vorrei specificare che non c’è alcun allarme – spiega Alberto Maffi, presidente dell’assemblea dei sindaci del Basso Sebino – perché il numero dei medici ci consente di coprire tutte le necessità del territorio”.

Quello dei medici è un tema che abbiamo affrontato parecchie volte, da Rogno a Endine e fino a Valbondione. Qui come sta andando? “Innanzitutto dobbiamo parlare dell’ambito del Basso Sebino e non di ogni singolo Comune, perché i medici possono operare su tutto il territorio e ad oggi ce ne sono 17 che seguono un totale di 27.400 mutuati. Questi numeri ci fanno capire che è tutto in linea con i numeri che ci sono anche nelle altre Regioni e non è un dato di allarme, perché un medico segue circa 1.600 mutuati”.

ARTICOLO COMPLETO SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 5 LUGLIO

pubblicità