VALBONDIONE La triste storia di Agostina. Il Comune integra la retta alla Casa di Riposo a una parente del Sindaco (che sino a pochi anni fa avere terreni e immobili, ceduti al sindaco e al papà del Sindaco) e ora non ha più nulla: le delibere inviate all

527

Tutti i beni di Agostina Simoncelli, la povera anziana a cui il Comune deve integrare le rette per la Casa di Riposo e che era proprietaria di tantissimi beni, da terreni utilizzati per costruire anche un condominio a una casa venduta da pochi mesi, e che ora sulla carta non ha più nulla, sono passati alla sindaca e al padre della sindaca Sonia Simoncelli. La notizia circolava da tempo e ora la conferma con la sua dichiarazione dei redditi in quanto sindaco ha dovuto rendere noto la dichiarazione dei redditi, come e a che titolo siano stati ceduti non si sa, si sa solo che la povera donna ora non ha più nulla”. A tuonare è la minoranza di Valbondione e a darle manforte un plico di documenti che sta circolando in questi giorni. Un’altra volta Valbondione. E tocca sempre ai sindaci finire sotto i riflettori, non certo per questioni idilliache. Così dopo la vicenda Sergio Piffari (e i soldi che avrebbe ottenuto illegalmente quando era consigliere regionale per aprire fittizi bed and breakfast), dopo Benvenuto Morandi condannato a 4 anni per la nota vicenda di quando era direttore di Banca alla Private Banking di Fiorano, adesso tocca a Sonia Simoncelli, attuale sindaca finire nell’occhio del ciclone. Tutto per una strana storia di… eredità o donazioni e vendite di immobili. In redazione (ma da quanto ci risulta anche a Carabinieri, Guardia di Finanza e altra gente) è arrivato un plico con una lettera, documenti e visure catastali. “Il sindaco Simoncelli il 12 febbraio scorso aveva risposto – si legge in uno stralcio della lettera – a un cittadino su Araberara, dichiarando che al Comune di Valbondione non risulta che si integrasse la retta della signora S.A. ospite della casa di Riposo di Valbondione. La signora S.A. riceve in eredità dal fratello Angelo tutti i suoi terreni e boschi (come da testamento allegato trascritto a Bergamo nel 1982). Dalla dichiarazione dei redditi del sindaco Simoncelli Sonia comunicata alla Comunità Montana Valle Seriana riferita all’anno 2014 si evidenzia una serie di schede catastali dei beni intestati alla stessa, terreni boschi e immobili che sono gli stessi che erano di proprietà della signora S.A….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 21 OTTOBRE

pubblicità