TORRE BOLDONE – Sessa avvisa gli avversari: “Non sarò più il candidato sindaco, ma potrei essere il capolista. Entro fine mese il nome del mio successore”

78

Quando i cittadini di Torre Boldone si recheranno alle urne nella primavera del 2019 per la scelta del nuovo sindaco e dei componenti del Consiglio comunale, non troveranno più sulle schede il nome di Claudio Sessa tra i candidati alla più alta carica del Comune. La legge, infatti, vieta ai sindaci in carica da due mandati di ripresentarsi per un terzo mandato consecutivo e solo questo può fermare la marcia dell’inarrestabile Sessa.

Tutto ciò può far tirare un sospiro di sollievo ai suoi avversari politici (da lui sconfitti nel 2009 e nel 2014), ma fino ad un certo punto, perchè il primo cittadino sarà probabilmente presente in lista.

I componenti del mio gruppo mi vogliono come capolista – spiega Sessa – perchè dicono che se sarò presente in lista ci saranno più possibilità di vincere…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 14 SETTEMBRE

pubblicità