TORRE BOLDONE – I contributi per le attività economiche (100 mila euro… ma al rialzo) e le scaramucce con la Lega

357

Gli aiuti economici alle microimprese e alle attività commerciali di Torre Boldone colpite dall’epidemia di Covid-19 sono stati definiti dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Luca Macario, ma hanno lasciato qualche piccola scia polemica.

pubblicità

In particolare, alcune dichiarazioni di Giada Musci, segretaria della Lega di Torre Boldone, rappresentata in Consiglio comunale dall’ex vicesindaca Simonetta Farnedi, hanno scatenato la reazione della maggioranza. La giovane leader leghista contestava alcuni aspetti del provvedimento della Giunta, che ha stanziato 100.000 euro come contributi a fondo perdutoSUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 28 AGOSTO

pubblicità