TAVERNOLA – VIGOLO – Francesca: “Giorni vissuti con il cuore in mano”. Giorgia: “Piena di stupore e bellezza”

399

E tra i gruppi bergamaschi c’erano anche i ragazzi di Tavernola e Vigolo guidati da Don Giuseppe Azzola, travolgente e coinvolgente come sempre.

[FRANCESCA FERRARI]: “Giorni impegnativi ma vissuti con il cuore in mano”. Penso che questa sia la definizione più adatta a descrivere l’esperienza che, insieme ad altri 50 adolescenti e ragazzi, ho avuto l’opportunità di vivere. Dopo mesi -anzi anni- in cui il buio predominava sulla realtà, siamo finalmente ritornati a colorare Piazza San Pietro e Roma con il nostro entusiasmo e con i nostri sorrisi. Partire e lasciare la “quotidianità” in un altro posto per qualche giorno, è stata l’occasione per fare nuove conoscenze, approfondire o rafforzare vecchie amicizie ma è stato anche -e soprattutto- un momento di “viaggio interiore” che mi porterò dentro per tutta la vita…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 6 MAGGIO

pubblicità