TAVERNOLA – RETROSCENA – Il ribaltone: 2 liste, si ritira Fabio Rinaldi e allora torna in campo Ioris Pezzotti

191
mde

Il ribaltone. Ioris Pezzotti e Fabio Rinaldi si scambiano i ruoli. Dopo l’articolo di Araberara che ha raccontato come i due si erano incontrati, Fabio che non voleva mollare e Ioris a quel punto aveva fatto “un passo indietro” e si era detto disponibile a non ricandidarsi, è arrivata (inaspettata per gli stessi protagonisti) la rinuncia di Fabio Rinaldi (“non ci sono più i presupposti per fare la lista”). Joris era in modalità “gran rifiuto” ed è rimasto sorpreso. A questo punto torna in campo. Sostenere che “assorba” il gruppo di Fabio è un azzardo.

Cosa è successo veramente? Ovviamente i due la raccontano in termini un po’ diversi. Un dato in comune (non in municipio) l’avevano. Non riuscivano a trovare candidati sufficienti per fare una lista completa a fronte del fatto che Roberto Martinelli & C la lista l’avevano completata da tempo. Avevamo parlato della “solitudine” del sindaco in carica, abbandonato da suoi due assessori (Fabio Rinaldi e Roberto Zanella) ma anche da altri “suoi” consiglieri, su tutti Romeo Lazzaroni e Rita Pezzotti passati con Fabio Rinaldi. Nell’evidenza di rischiare una ennesima figuraccia dopo cinque anni da Giobbe, con ogni sorta di “piaghe” e di emergenze, Ioris aveva incontrato il “suo” assessore chiedendogli di fare una lista unica.

***

Solo 92 voti di differenza nel 2019

Fabio Rinaldi il più preferenziato

Anche nel 2019 a Tavernola si presentarono due liste. Come abbiamo raccontato più volte le due liste avevano come candidati a sindaco i due assessori del sindaco Filippo Colosio. I due assessori, in Giunta uniti fino alla vigilia elettorale, si erano quindi divisi. Avevano diritto al voto cinque anni fa 1.849 tavernolesi ma alle urne si presentarono in 1.452 (78,5%). A questi si devono sottrarre le 62 schede annullate durante lo scrutinio e le 22 bianche per un totale di 84 schede.

I voti validi si ripartirono tra la lista “Tavernola al futuro” capitanata da Ioris Pezzotti e la lista “Tavernola al centro” capitanata da Pasquale Fenaroli.

Come si sa vinse Ioris Pezzotti la cui lista ottenne 730 voti (53,4%). La lista di Pasquale Fenaroli ottenne 638 voti (46,6%). Quindi la differenza fu di 92 voti.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 19 APRILE

pubblicità