SCALVE – LO ZORRO SCALVINO Che è finito nei Tg perfino a Hong Kong

59

Lunga intervista al Sindaco di Azzone che con le sue proteste e iniziative mediatiche è diventato un personaggio al punto che la sua ultima protesta, quella di uno striscione gigantesco, appeso sulla facciata del municipio, è stata ripresa perfino nei tg di Hong Kong.

Racconta se stesso in questa intervista, da quando è stato cacciato dal seminario, quando ha aderito da studente universitario all’estrema sinistra, l’amore siciliano dove, a Catania, è stato anche giudice minorile e poi il ritorno in Val di Scalve dove è stato eletto e poi rieletto sindaco del più piccolo dei 4 Comuni scalvini. Racconta la sua battaglia contro Uniacque, i rapporti con gli altri Sindaci (“due su quattro sono ‘terroni’ è il segno del cambiamento” includendo se stesso tra i “terroni”. Poi le sue clamorose iniziative, quella di mettere in vendita il municipio (ci fu anche una risposta… campana), quella dell’auto blu in Regione (era l’Ape del Comune), quella dei manifesti per strada, e quella dello striscione “Anonymus” che è stata ripresa in tutto il mondo.

SU ARABERARA IN EDICOLA PAGG. 20-21

pubblicità